D_rago

563099_433964476619813_47913538_n


INTERVISTA A D_RAGO

1. Come ti chiami? Domenico Rago.

2. Come sei conosciuto nel mondo del light painting? D_rago!! il mio nome d’arte nasce come gioco di lettere e parole tra il mio nome puntato e il mio cognome quindi la pronuncia esatta non è Drago (ma Di rago).

3. Cosa fai nella vita? Lavoro in un negozio come commesso.

4. Da quanto tempo pratichi l’arte del light painting? all’incirca da 4 anni.

5. Hai un luogo preferito dove andare? Non ho un luogo preferito dove andare, diciamo che per le mie foto cerco lo scenario più simile possibile e che si presti meglio a quello che mi sono immaginato come il risultato finale.

6. Da chi o cosa trai ispirazione? L’ingrediente fondamentale per il light painting è la fantasia!!! É quella che fa la differenza!! Devo però ammettere che io personalmente mi lascio influenzare molto dagli stati d’animo.

7. Luci bianche o colorate? Dipende dalla situazioni: ci sono casi in cui va bene solo il bianco ma io di base amo il colore quindi se posso lo uso sempre in abbondanza!!!

8. I tuoi scatti li realizzi da solo o c’è qualcuno con te che ti aiuta? In genere lavoro da solo ma spesso per gli scatti più complessi in cui mi serve una mano (nel vero senso della parola) coinvolgo spesso e volentieri qualche amico!!

9. Cosa significa per te il light painting? Io ho iniziato fare light painting in una fase della mia vita in cui ero molto triste e ho trovato in questa disciplina un senso di pace interiore. Andare in giro di notte in posti silenziosi e deserti mi faceva stare bene ed era l’unica cosa che mi placava e mi metteva addosso nuovi stimoli e sopratutto mi dava nuove soddisfazioni. Tutt’ora quando scatto sento quella sensazione di tranquillità e quando sono più stressato o nervoso spesso e volentieri sento l’esigenza di fare un “giro foto” notturno per rilassarmi.

10. Qual è l’aspetto più facile e quello più difficile del light painting? Per me i due aspetti coincidono. Sembrerà ironico ma la cosa più facile del light painting è che tutto quello che immagini lo puoi disegnare, ma allo stesso tempo puoi disegnarlo in vari modi più o meno soddisfacenti. Quindi, la cosa più difficile è cercare di disegnarlo esattamente nella maniera in cui l’hai immaginato.

11. Secondo te, cos’è fondamentale avere o fare per ottenere buoni scatti? A costo di sembrare monotono lo ripeto perché ci credo veramente: la fantasia!! Tutto il resto, compresa la tecnica, non incide così tanto sul risultato finale!!

12. Questa tecnica è per te fonte di soddisfazione e felicità? Si mi infonde tanta felicità sopratutto nel momento in cui vedi il risultato nello schermo della macchina fotografica ed esclami: “Ooooooooooo eccola qua!!!”

13. Cosa vorresti fare in futuro? In futuro vorrei continuare sempre di più a perfezionarmi perché di cose da migliorare ce ne sono ancora a valangate; però piano piano spero di riuscire a realizzare al meglio i nuovi progetti che ho in cantiere.

14. Che consiglio daresti a un giovane che vuole intraprendere la strada del light painting? L’unico consiglio che sono in grado di dare è: DIVERTITI e SPERIMENTA!!! E non sbagli di sicuro!!! 🙂

15. Ci fai un saluto? Il saluto più a tema che mi è venuto in mente è:  -.-. .. .- —

Intervista di Valeria Ricci

SITO UFFICIALE DI D_RAGO

387169_258291220941173_1033399806_n 1151074_363421927094768_1204787761_n

1005696_351496891620605_1543353021_n

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...